"Reti di genitori e famigliari come quella di "insieme con coraggio" sono centrali per scambiarsi esperienze  e sostenersi nell'impegnativo percorso di un bambino malato di cancro e della sua famiglia. Ma non solo, esse servono anche a portare avanti delle richieste a livello politico per migliorare la presa a carico dei bambini oncologici, a partire dal rimborso dei medicamenti necessari per la cura della malattia oncologica  fino al riconoscimento assicurativo di altre prestazioni necessarie, dal sostegno alla ricerca al riconoscimento dell'importante lavoro svolto dai famigliari curanti. Occupandomi attivamente a livello politico di sanità, è importante per me ascoltare queste richieste e cercare di dar loro voce trasformandole in proposte e misure concrete.
 
 Marina Carobbio Guscetti , Consigliera agli Stati-TI

Non smetto mai di lavorare per raggiungere i miei obiettivi che, nella maggior parte dei casi, coincidono con quelli dei miei clienti. Allo stesso tempo, mi dedico a progetti personali che mi permettono di esplorare e mettere in pratica nuove idee.

https://marinacarobbio.ch/2019/02/18/riflessione-in-occasione-della-giornata-mondiale-del-cancro-infantile/

 https://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/intrattenimento/uno-oggi/La-Legge-che-Cura-14145495.html 

 https://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Il-coraggio-arriva-dal-bambino-13831576.html 

 https://www.rsi.ch/ricerca/?r=&c=--&d=d&q=01.06.2019 (testimonianze e servizio riguardante il congedo parentale non pagato a partire dal minuto 4,30) 

 https://www.rsi.ch/play/tv/falo/video/quando-lo-stato-non-ce-uno-scandalo-svizzero-?urn=urn:rsi:video:12603189 

https://www.rsi.ch/play/tv/il-quotidiano/video/il-quotidiano?urn=urn:rsi:video:11437193 (testimonianze e servizio a partire dal minuto 16.08)